Torna alla Home Page

 News

Google ama Celtics.it
Titoli vinti
Maglie ritirate
Forum di Celtics.it Contattaci

News sui Boston Celtics in particolare e sull'NBA in generale

In questa sezione troverete diverse news che parlano di NBA ed in particolare di Boston Celtics. Le news sono divise in categorie in modo da permettere una rapida classificazione della notizia. A fianco della descrizione delle categorie in Legenda e Stats trovate il numero di post presenti nella specifica categoria. Cliccando sull'icona della categoria sia in Legenda e Stats che nel post filtrerete le categorie per l'argomento prescelto.


Legenda e Stats


Tutte
le news

Tot. 1741

Brown fuori per il resto della stagione

Arriva una brutta notizia, quella che ogni tifoso non vorrebbe mai sentire, specie alle soglie dei playoff. Jaylen Brown dovrà essere operato al polso sinistro e per lui la stagione finisce qui.

Con questo infortunio, con ogni probabilità, se ne vanno le residue speranze di questa stagione, perché già con lui abbiamo faticato in molte circostanze, pensare di essere determinati e concreti senza il suo apporto, mi sembra vagamente utopistico.

Suona veramente strano a pensarci, ma tra infortuni e protocolli impazziti, non c'è stata una sola volta in cui la nostra squadra è stata al completo. Tutto quello che consegue, una stagione sotto le aspettative, va capita anche da questo continuo manifestarsi di eventi negativi.

Brown ha disputato una stagione suntuosa, venendo anche convocato anche per l'ASG, il suo primo. Le medie di 24.7 punti a partita, 6.0 rimbalzi, 3.4 assist, 1.2 rubate, col 48.4% dal campo e il 39.7% da 3PT, testimoniano il suo grande impatto e la sua perdita sarà incolmabile nel nostro roster, specie in questo momento.

In bocca al lupo al ragazzo e speriamo di rivederlo presto in campo.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 11.05.2021


[Diretta] Uno sguardo alla stagione dei nostri: chi siamo, dove andiamo e perché?

La stagione regolare volge al termine e tra luci ed ombre ci apprestiamo ad affrontare per la prima volta nella nostra storia il Torneo PlayIn. Ma come mai siamo arrivati qui, era davvero impossibile aspirare ad un'altra stagione? E cosa ci aspettiamo da questo torneo? Per questo ed altre domande, seguiteci nella diretta mercoledì 12 maggio alle 21:30.



https://youtu.be/Cs7_MD6QG94


P.S. Verrà utilizzato un nuovo software, dedicato espressamente alle dirette e con molto più possibilità di interazione. Le domande pervenute via chat, verranno evidenziate direttamente nello streaming, tutti i parlanti in diretta le leggeranno e vi risponderanno.

P.P.S. Scusate la lunga assenza, è colpa mia.

P.P.P.S. Ci sarà anche un ospite a sorpresa e no, non è Lercio.

P.P.P.P.S. Però c'è una sua domanda.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 10.05.2021


Il PlayIn Tournament spiegato

Ora che la stagione sta per volgere al termine, prima dell'inizio dei playoff si svolgerà un mini torneo che viene definito PlayIn Tournament, che deciderà la posizione della settima e l'ottava qualificata. Ad oggi, prima della partita contro gli Heat, i Celtics sarebbero dentro questo torneo e quindi cerchiamo di capirlo.

Al termine della stagione regolare, in ogni conference, le squadre arrivate dalla posizione 1 alla 6 accederanno  direttamente ai playoff, mentre le squadre classificate dalla posizione 7 alla 10, danno il via al PlayIn Tournament.

Quindi le squadre arrivate alle posizioni 7 ed 8 si sfidano in una partita secca, così come quelle arrivate nelle posizioni 9 e 10. La vincente della sfida 7 vs 8, sarà ammessa ai playoff col setttimo seed (posizione), mentre la perdente andrà a sfidare la vincente dell'altra partita, ovviamente la perdente della sida 9 vs 10 inizia le vacanze. La vincente di questa sfida, anche questa in partita secca, accede ai playoff con il seed numero 8, mentre la perdente va in vacanza.

Tutto molto semplice e lineare, non trovate? Ma anticipiamo le vostre domande o dubbi:

Detrattori: Con due vittorie la 10° può arrivare ai playoff e la 7° con due sconfitte non accedere ai playoff. Tutto molto pericoloso o meglio si nota una mancanza di meritocrazia. La regular season passa in secondo piano ed anche l'impegno per arrivare dentro le prime 8 posizioni, non serve ai fini pratici, meglio riposarsi perdendo qualche partita in più e giocarsi tutto alla fine, al daivolo lo spettacolo e la correttezza. Inoltre qualche infortunio o qualche protocollo avverso, potrebbe penalizzare oltremisura chi magari in stagione è stato più continuo e vincente.

Sotenitori: Spettacolo assicurato, con partite dentro/fuori in stile universitario. Le squadre migliori, quelle arrivate in condizione a questa fase, passeranno il turno, garantendo un alto livello di pericolosità. Inoltre si da sempre e comunque la possibilità di salvarsi con due partite a chi era comunque alle posizioni 7 e 8, quindi le possibilità sono almeno due, mentre di fatto al primo errore/sconfitta delle altre (9° e 10°) si va a casa.

Lascio a voi il giudizio finale, il mio compito era solo spiegarvi il meccanismo e l'ho fatto.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 09.05.2021


Tatum giocatore della settimana

Ancora una volta in questa stagione, Jayson Tatum viene eletto giocatore della settimana, ricevendo questo premio per la terza volta ed è il primo giocatore dei Celtics a riuscirci dopo Kevin Garnett che era stato capace della stessa impresa nella stagione 2007/08. Tatum nelle ultime tre partite ha segnato 128 punti e nessuno in maglia Celtics prima di lui era riuscito a mettere insieme numeri così straordinari.

Questo ragazzo non sembra conoscere limiti. Insieme a lui eletto Booker (PHX) come giocatore della settimana della Western Conference.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 03.05.2021


Bonus per Jaylen Brown

Mentre siamo tutti col fiato sospeso per sapere se ha riportato danni dalla collisione con Tatum nel finale di partita di ieri, a dire il vero anche per Jayson si aspettano news, si apprende da Bobby Marks di ESPN che il nostro numero 7 riceverà un bonus di 1.339.286 di dollari per essere stato convocato per l'ASG e un altro bonus pari a 446.429 dollari per il numero di partite giocate, bonus scattato ironicamente nella partita di domenica contro i TrailBlazers (58 presenze), che poi lo ha visto uscire dal campo sostenuto a braccia dai compagni.

Brown sta giocando una stagione ad un livello altissimo: viaggia a 24.7 pts/game, 6.0 reb/g, 3.4 ast/g con il 48.4% dal campo ed il 39.7% da 3PT. A parte che per i rimbalzi, tutte le altre voci rappresentano i massimi in carriera per questo straordinario giocatore.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 03.05.2021


Tatum sempre più nella nostra storia

Con una prestazione che stavolta non possiamo che definire leggendaria, Jayson Tatum entra a pieno titolo nella storia diventando il giocatore più prolifico in una singola partita per i Celtics, eguagliando Larry Bird che il 12/03/1985 aveva avuto la stessa prestazione numerica. Per Jayson 60 punti, con 20/37 al tiro, 5/7 da 3PT e 15/17 dalla lunetta. A questi numeri mostruosi aggiungiamoci anche 8 rimbalzi e 5 assist con 0 palle perse, nella vittoria contro i San Antonio Spurs.

Se nel club dei sessantellisti ci sono solo lui e Bird, da 50 punti in su troviamo:

60 - Larry Bird contro Atlanta (a New Orleans) 12/03/85 W / 126-115
60 - Jayson Tatum contro San Antonio 30/04/21 W / 143 -140
56 - Kevin McHale contro Detroit 03/03/85 W / 138-129
53 - Larry Bird contro Indiana 30/03/83 W / 142-116
53 - Jayson Tatum contro Minnesota 09/04/21 W / 145-136
52 - Isaiah Thomas vs. Miami 30/12/16 W / 117-114
51 - Sam Jones a Detroit 29/10/65 L / 106-108
50 - Paul Pierce contro Cleveland 15/02/06 L / 109-113
50 - Larry Bird contro Atlanta 11/10/89 W / 117-106
50 - Larry Bird a Dallas 03/10/86 L / 115-116




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 01.05.2021


Cambi nel roster, arriva Parker

Un po' a sorpresa, quando qui in italia era un una tranquilla notte di metà aprile, è arrivata la notizia della firma con un biennale di Jabari Parker.

l talento di Jabari è fuori discussione, purtroppo i troppi guai fisici lo hanno parecchio limitato. Andò alla numero 2 in un draft che alla 3 ebbe Embiid, e nessuno si scandalizzò al tempo, perché il ragazzo era davvero una promessa luminosa. I troppi infortuni e le sue scarse doti da difensore lo avevano regalato ad un piano di assoluto anonimato.

Vediamo che apporto darà alla causa, lo aspettiamo a braccia aperte e senza nessun pregiudizio.

Registriamo l'uscita dal roster di Mo Wagner, rimasto con noi solo una manciata da partite.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 18.04.2021


Tatum giocatore della settimana con George

La NBA ha nominato i giocatori della settimana.

Ad essere premiati sono stati Paul George per la Western Conference ed il nostro Jayson Tatum ovviamente per la Eastern Conference.

A pesare sul riconoscimento del nostro alfiere è stata sicuramente la prestazione monstre contro i Minnesota TimberWolves da ben 53 punti, ma senza dimenticare medie di oltre 30 punti negli ultimi sette giorni, accompagnati da 9 rimbalzi e 3 assist. I Celtics sono in fase di miglioramento anche grazie al numero 0, ed almeno da un punto di vista dei risultati le cose stanno prendendo la giusta direzione visto che i Celtics hanno 5W nelle ultime 6, con 3W consecutive.

Per George ed i suoi Clippers la settimana appena conclusa ha visto i californiani vincere 4 gare su 4 disputate. Il giocatore ha mantenuto 33 punti di media con 5 assist e 5 rimbalzi.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 13.04.2021


Tatum nella nostra storia

Con i 53 punti segnati contro i Wolves, oltre ad impedire che i Celtics perdessero, Jayson Tatum ha segnato due traguardi individuali piuttosto importanti. Ad appena 23 e 37 giorni la nostra stella diventa il più giovane di sempre a segnare almeno 50 punti e il primo dal 1989 a chiudere una partita con 50 punti e 10 rimbalzi. Prima di lui a detenere questo primato c'è una leggenda come Larry Bird, non esattamente uno qualunque.

I numeri straordinari della serata recitano 53 punti, 10 rimbalzi, 4 assist e una percentuale dal campo del 64% (16/25), prestazione che lo porta nell'Olimpo.

Appreso del record dopo la sirena finale, Tatum si è limitato a dire che vedere il suo nome accanto a quello della leggenda col numero 33 è un grande onore, difficile da spiegare. In più, sul suo non essere mai appariscente ha detto "So di non essere il più rumoroso e di non palesare molte emozioni. Ma chiunque mi abbia allenato e mi conosca sa benissimo che ogni giorno io ci sarò per la battaglia in campo".




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 11.04.2021


Final Four 2021

Il nostro MarcUs ci spiega le imminenti Final Four 2021, sottolineando pregi e difetti delle quattro quadre rimaste in gara.

Ovviamente, come ha fatto anche per i precedenti turni, si lancia anche nei pronostici ipotizzando chi raggiungerà la finale. Vuoi scoprire i nomi delle possibili finaliste? Non devi far altro che leggere questo nuovo approfondimento.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 03.04.2021




Vai alla pagina Inizio -1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 +1 Fine
Celtics.it
Home Page  |  News  |  Calendario  |  Statistiche  |  Approfondimenti  |  Dentro i Celtics  |  MyRoster  |  Info  |  Utility  |  Privacy policy  |  Cookie  |  Forum