Torna alla Home Page

 News

Google ama Celtics.it
Titoli vinti
Maglie ritirate
Forum di Celtics.it Contattaci

News sui Boston Celtics in particolare e sull'NBA in generale

In questa sezione troverete diverse news che parlano di NBA ed in particolare di Boston Celtics. Le news sono divise in categorie in modo da permettere una rapida classificazione della notizia. A fianco della descrizione delle categorie in Legenda e Stats trovate il numero di post presenti nella specifica categoria. Cliccando sull'icona della categoria sia in Legenda e Stats che nel post filtrerete le categorie per l'argomento prescelto.


Legenda e Stats


Tutte
le news

Tot. 1821

Addio ad un grande del passato




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 01.01.2022


Ciao 2021.... benvenuto 2022 !!

Si chiude il 2021, accogliamo il 2022 ! 

Auguri a tutto il Forum per un Felicissimo 2022 !

Auguri anche ai nostri amati Celtics !!




Torna a inizio pagina
Pubblicata da ilCrispo il 31.12.2021


Ingaggiati Al Farouq Aminu e Norvel Pelle

Una delle varie squadre che attualmente sta facendo i conti con i contagi da Covid-19 in NBA sono i Boston Celtics.  Ben otto giocatori sono al momento dentro al protocollo di salute e sicurezza, e per evitare brutte figure all’NBA Christmas Day, sono corsi ai ripari.  Sfruttando la 10-day hardship exception, i Boston Celtics hanno ingaggiato Al-Farouq Aminu e Norvel Pelle.  La notizia è stata riportata da Shams Charania di The Athletic.

fonte NBA Religion




Torna a inizio pagina
Pubblicata da ilCrispo il 26.12.2021


Auguri di Felice Natale 2021 !!!

Il Covid sembra non volerci dare tregua ma è in giornate come questa che bisogna pensare solo alle persone importanti nella nostra vita.

Quindi auguriamo un Felice Natale a voi e alle vostre famiglie !!!

Natale che per altro festeggeremo anche con i Celtics !!!




Torna a inizio pagina
Pubblicata da ilCrispo il 31.12.2021


Tatum giocatore della settimana

Tatum è il giocatore della settimana per la Eastern Coference. Grazie a lui i Boston Celtics chiudono con due vittorie, ai danni di Milwaukee Bucks e New York Knicks, e con una sconfitta casalinga inflitta dai Golden State Warriors. Il numero 0 è inarrestabile contro i campioni in carica: 42 punti, 5 rimbalzi e 4 assist. Conclude a testa alta anche la gara con gli Warriors mettendo a segno 27 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Bastano, infine, 25 punti, 9 rimbalzi e 2 assist per demolire i newyorkesi.

Per la Western Conference il prescelto è stato Karl Anthony Towns dei Minnesota Wolves.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Luciano Pellegrini il 21.12.2021


[LEGGENDE] Darren Daye, il cerbiatto di Pesaro

Il cerbiatto, da sempre associato ad eleganza, velocità di corsa e agilità di movimenti.
Il cerbiatto dagli occhi dolci ed intelligenti.
Si, proprio un cerbiatto tanti anni fa mi rapì il cuore.
Un meraviglioso cerbiatto di nome Darren Keefe Daye.

[CONTINUA]




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 16.12.2021


Il sogno Thomas

In pochi credo si siano dimenticati di Isaiah Thomas, di certo nessuno tra i tifosi biancoverdi. Come sappiamo IT all'apice della sua carriera, mentre era in lizza per vincere l'MVP stagionale, ha visto crollare le sue azioni davanti a ripetuti infortuni che lo hanno costretto a rivedere i suoi obiettivi ed a raccogliere autentiche briciole, intese come contratti e minuti in campo.

Non deve essere stato facile per lui affrontare tutto questo, ma IT non si è perso d'animo e sta provando un ennesimo rilancio della sua carriera ripartendo dai Grand Rapids Gold in G-League, la squadra affiliata ai Nuggets. Nel suo esordio stagionale Thomas ha messo a referto una prestazione da 42 punti, 8 assist, 6 rimbalzi e 5 triple.

Certo il contesto è quello che è, piuttosto modesto a dire il vero, ma Stevens ascolta un fesso (dovrei aprire una rubrica con questo titolo), firma il ragazzo al minimo salariale e dagli una possibilità. Potrebbe venirne fuori un booooost di emozioni ed energie inaspettate, tanto che abbiamo da perdere, un anonimo decimo posto?




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Luciano Pellegrini il 16.12.2021


Mercato in entrata

Tanti i possibili obiettivi di mercato dei Celtics e senza addentrarci in fantasiose trade che coinvolgano star di prima grandezza (chi ha detto Lillard?), chi potrebbe essere un'aggiunta per il nostro team preferito nel mondo intero e pianeti limitrofi?

Secondo alcuni analisti, tra cui la nostrana Sky Sport, i Celtics potrebbero andare su:

Terrence Ross - Aggiungerebbe un veterano in grado di accendersi in pochi secondi uscendo dalla panchina, che è poi quello che si cerca. Contratto un po' altino e con un altro anno da smarcare (12.5M quest'anno e 11.5M il prossimo), stiamo parlando di un giocatore in grado di portare solidità, anche se le medie stagionali sono tutt'altro che esaltanti.

Kyle Anderson - Lo confesso, è il mio preferito. Quando un giocatore riesce ad incidere passando dalla velocità lenta a quella bradipo, vuol dire che dentro ha qualcosa di magico. Ed infatti di veloce il ragazzo ha i neuroni, mente pensante in campo e visto che sarà in scadenza a fine anno (contratto da 9.937.150 di dollari), potrebbe rientrare nelle imminenti operazioni di mercato. Andrebbe a occupare il ruolo di 4, migliorando la circolazione di palla senza dubbio alcuno, liberando Tatum e Brown da compiti di gestione, cosa che abbiamo capito non rientra nelle loro corde. L'assassino perfetto.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Luciano Pellegrini il 16.12.2021


News dalla lega

Ci sono due notizie che in queste ore l'hanno fatta da padrone nella lega e sono entrambe indirettamente collegate ai Celtics.

La prima, ormai lo sanno anche i sassi, riguarda il superamento di Steph Curry delle 2974 triple segnate in carriera (ora è a 2977) il che lo pone al primo posto all-time. Ma ho parlato di collegamento con i Celtics, ed infatti c'è il legame, visto che il precedente detentore era Ray Allen e che aveva superato il record di Reggie Miller (2560) proprio in maglia Celtics. La cosa che ha mi sorpreso di questo record e non sono il solo credo, è che Curry ci ha messo 789 partite per arrivarci, contro le 1300 di He Got Game... faccina con gli occhi sgranati (ci starebbe bene).

Altra notizia, dai risvolti a tratti misteriosi ed un poco inquietanti per tutti noi tifosi di Boston, riguarda l'assunzione di Danny Ainge come Alternate Governor and CEO degli Utah Jazz, una sorta di supervisone delle attività, resta al suo posto come GM Justin Zanik. La grande amicizia col propietario Ryan Smith, compagno di studi di Danny, ha certamente inciso ed il tutto si sarebbe concretizzato durante un torneo di golf, il Bahamas for Tiger Woods' Hero World Challenge.

Le prime reazioni ufficiali dei Celtics si limitano ad un tweet di Mike Zarren, per anni braccio destro di Ainge, che ha commentato: "Non posso dire a Danny Ainge che gli auguro buona fortuna per la sua nuova sfida. Mi limito alle congratulazioni". Piuttosto interessanti le parole usate...




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Luciano Pellegrini il 16.12.2021


Dennis Schroder ai saluti?

Il tedesco dei Celtics potrebbe essere al capolinea della sua esperienza con i Boston Celtics. Non ci sono certezze e questa voce arriva come più classico dei rumors. Appare probabile che Dennis sia ceduto dopo questo primo periodo in maglia biancoverde, ed è di questo avviso anche un personaggio importante della stampa specializzata come Shams Charania di The Athletic.

Le sue prestazioni non sono state negative in senso assoluto, anzi tutt'altro, visto che in più di un'occasione sono risultate molto produttive. Però, c'è sempre un però nella vita, più fonti fanno intendere che la sua cronica tendenza a perdere palloni e le sue prestazioni un po' ondivaghe, non sembrano aver convinto in casa Celitcs. Oltre a questo delle recenti frizioni caratteriali non sembrano favorire la sua permanenza.

Ma la realtà è un altra, ascoltate un fesso. Le prestazioni del ragazzo (due volte sopra con 30+ punti e ben 8 tra 20-29 sulle 27 giocate) e che vede buone medie stagionali 17.1 pts, 3.6 reb e 4.8 ast, potrebbero convincere qualche GM a scommettere su di lui. Ha un contratto basso di "soli" 5.9M di dollari, i Celtics il prossimo anno non potranno offrire nulla se non un incremento del 20% rispetto all'attuale contratto, quindi visto che perderanno il ragazzo a zero, Stevens potrebbe oggi spingere per un cessione per monetizzare con un contratto comparabile o qualche scelta al draft.

Questo è il vero motivo, anche perché senza Dennis non cambierebbe la stagione dei Celtics, che oggi sembrano poter aspirare al massimo ad un primo turno dei playoff. A mio avviso per questo motivo il tedesco verrà verosimilmente scambiato, monetizzare il suo contratto e non perderlo per nulla.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Luciano Pellegrini il 15.12.2021




Vai alla pagina Inizio -1 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 +1 Fine
Celtics.it
Home Page  |  News  |  Calendario  |  Statistiche  |  Approfondimenti  |  Dentro i Celtics  |  MyRoster  |  Info  |  Utility  |  Privacy policy  |  Cookie  |  Forum