Torna alla Home Page

 Calendario

Google ama Celtics.it
Titoli vinti
Maglie ritirate
Forum di Celtics.it Contattaci

Calendario  »  Partita at Charlotte

Partita: at Charlotte      Risultato: 108-87      Data: 07/11/2019      Fase: Regular season Win!

--Commento di Daniele Ganzini--
Continua in periodo positivo dei nostri Celtics che si impongono per 108 - 87 ai danni dei malcapitati Charlotte Hornets.

Sebbene la partita non sia mai stata realmente in discussione, con i Celtics capaci di toccare anche il +24 alla fine del quarto periodo di gioco, si trattava comunque di una delle partite più attese di questo inizio stagione.

Kemba Walker per la prima volta tornava da avversario in quella Charlotte in cui tanto bene aveva fatto nei precedenti otto anni di carriera, stabilendo diversi record di franchigia, tra cui quello per punti segnati (12.009) e canestri realizzati (4164). Si trattava anche del primo scontro diretto dell'ex celtics Rozier III, che però non riesce a confermare le buone impressioni fin qui guadagnatesi giocando una partita a tratti imbarazzante (1/11 dal campo con 0/3 da tre). Sono convinto però del potenziale di questo ragazzo e sono sicuro che ha tutte le carte in regola per far bene nel North Carolina.

Stesso discorso si può fare però anche per Walker, che probabilmente sovrastato dalle emozioni non riesce ad essere freddo per tutto l'arco della partita, segnando "solo" 14 punti con un rivedibile 4 su 12 dal campo. Ci sta.

Hayward conferma l'ottimo momento di forma segnando 14 punti nel solo primo quarto e chiudendo la partita con una doppia doppia da 20 punti e 10 rimbalzi, a cui aggiunge anche 6 assist (se solamente andasse più volte in lunetta !!). Torna Brown, che si fa apprezzare con una serie di pensetrazioni immarcabili per gli avversari e chiudendo una partita tutto sommato positiva con 12 punti e il solito apporto difensivo ottimale. Tatum ormai fa della costanza di rendimento la sua arma più letale, con l'ennesimo ventello abbondante (23 punti a fine serata per lui ) e una serie di giocate da vero campione (si guardi la tripla che manda ai box la partita allo scadere del terzo quarto). Honorable mention per l'ex Trieste Javonte Green, che nell'ultimo quarto mostra tutto il suo atletismo con una serie di schiacciate davvero belle e conclude la sua partita con un career high da 12 punti in altrettanti minuti .

Note stonate in una serata relativamente tranquilla sono le prestazioni di Carsen Edward che continua a faticare da dietro l'arco (26% fino ad ora) con una prestazione da 0/3. Non si può decisamente giudicare l'operato di un giocatore dagli 11 minuti sul palquet, nè tanto meno giungere a conclusioni affrettate per una serata al tiro storta, ma devo ammettere che le mie personali  aspettative su questo ragazzo sono notevoli, visto il talento e l'abilità nel segnare punti veloci, quindi da lui mi aspetto un maggior coinvolgimento offensivo. Poirier non mi sembra un giocatore adatto allo stile NBA, così come Ojeleie, passivo e impalpabile nei pochi minuti che Stevens gli da a disposizione. Spero vivamente di essere smentito, un po' di profondità in più a questo roster non guasterebbe decisamente.

--altro commento di Celtics.it--
Celtics
sul campo di Charlotte dell'ex Rozier, per continuare la striscia di vittorie e mantenere la vetta della Eastern Conference.

Primo quarto che chiudiamo in vantaggio +10, 30-20. Inizio difficilissimo dei nostri con un 1/8 dal campo, ma è bastato dare la palla in mano a Gordon che ha subito raddrizzato le cose, facendo segnare i compagni o mettendosi in proprio. Dopo tutto quello che ha passato è davvero bello vederlo a questi livelli. Per lui un primo quarto da 14 pts, 4 reb e 3 ast, ottimo davvero.

Robert Williams stasera non ha deciso con chi giocare, visto che regala 5 punti agli aversari con errori grossolani. Vabbé a parte questo i nostri stanno andando abbasanza bene, molto meglio con Gordon (16+7+4) in campo che fa girare la squadra in maniera ottimale. Se il rientro di Brown mi pare ottimo, non sembra sia stato male, Kemba è un po' sopraffatto dall'emozione, per lui un 0/6 da campo. Bene anche Tatum, 13+7 per lui.

Loro vivono di fiammate e soprattutto grazie a Bridges che sembra il più pericoloso fino a questo momento insieme a Graham che però è meno preciso al tiro.

Importante riuscire a tenere in maniera efficace le loro transizioni e chiudere le penetrazioni in area, visto che le loro percentuali da fuori sono piuttosto deficitarie e quindi potrebbe essere saggio sfidarli al tiro, a costo di concedere qualcosa sul perimetro. Anche Rozier sembra un po' impacciato, forse emozione anche per lui, visto l'identico 0/6 di Kemba.

I nostri hanno un paio di marce in più, ma non bisogna specchiarsi ed anzi è obbligatorio ribadire questa supremazia e tradurla in numeri, sul tabellone e così puntualmente avviene. Con Tatum che gioca un bel secondo tempo, con Kemba che mette finalmente punti a tabellone e con comprimari come Green che incidono su entrambe i lati del campo, i nostri sono troppo per Charlotte e di fatto l'ultimo quarto è un enorme garbage time, la vittoria è nostra.

MVP: Gordon Hayward senza dubbio, con lui la squadra gira davvero bene.

WVP: Poirier in 6 minuti fa dei danni assoluti, ma non voglio condannarlo, diciamo che è solo un avvertimento.

 

Partita: at Charlotte      Risultato: 108-87      Data: 07/11/2019      Fase: Regular season Win!
Celtics.it
Home Page  |  News  |  Calendario  |  Statistiche  |  Approfondimenti  |  Dentro i Celtics  |  MyRoster  |  Info  |  Utility  |  Privacy policy  |  Cookie  |  Forum