Torna alla Home Page

 News

Google ama Celtics.it
Titoli vinti
Maglie ritirate
Forum di Celtics.it Contattaci

News sui Boston Celtics in particolare e sull'NBA in generale

In questa sezione troverete diverse news che parlano di NBA ed in particolare di Boston Celtics. Le news sono divise in categorie in modo da permettere una rapida classificazione della notizia. A fianco della descrizione delle categorie in Legenda e Stats trovate il numero di post presenti nella specifica categoria. Cliccando sull'icona della categoria sia in Legenda e Stats che nel post filtrerete le categorie per l'argomento prescelto.


Legenda e Stats


Tutte
le news

Tot. 1585

A tutto draft

Draft 2019

Questa notte è stato sorteggiato, in quel di Chicago, l'ordine al prossimo draft che si terrà a Brooklyn il 20 giugno prossimo. Diciamo subito che per i Celtics è andata secondo previsioni, ed anche se speravamo che la nostra migliore scelta ereditata da Sacramento (diventata poi 14) potesse salire un po' e regalarci qualche succosa sorpresa, beh non siamo stati accontentati. Ci saranno ragionamenti da fare piuttosto importanti sul tema delle scelte, se "incassarle" al prossimo draft o creare un pacchetto e spedirlo in qualche destinazione per qualcuno di importante.

Ricapitolando le nostre scelte al prossimo draft saranno:
Primo giro -> 14 - 20 - 22
Secondo giro -> 51

Ma anche gli scenari nella lega di colpo sono mutati e di riflesso anche le nostre posizioni mutano in corso d'opera. Perchè se Irving sembrava ammagliato da NY e Davis prossimo alla partenza (anche Boston tra le possibili mete), beh il draft ci dipinge un quadro diverso.

Di colpo NY non è più così appetibile senza Zion, si è scoperto il bluff dei Knicks ed un po' tutti hanno aperto gli occhi capendo che anche con la firma di due free agent, il contesto resta piuttosto mediocre. Difficile ipotizzare una squadra di vertice nell'immediato, la magia stavolta non è arrivata nella grande mela.

Al contrario i Pelicans balzano al centro delle attenzioni, hanno dei seri motivi per chiedere a Davis di mettere da parte il suo ego e restare in una squadra che di colpo cambia pelle. Davis e Williamson potrebbero diventare illegali per gli avversari, insomma colpaccio gobbo dei Pelicans.

Ma anche Memphis in quanto a colpacci non scherza e forse questa notte qualcuno si è pentito di aver spedito Gasol ai Raptors. C'è la possibilità, con la seconda chiamata assoluta, di portare un gran bel giocatore in squadra e diventare nuovamente competitivi, se c'erano (poche) speranze che questa scelta arrivasse ai Celtics, beh... nope. Ma non preoccupatevi, questa scelta tornerà buona nei prossimi draft, almeno ce lo auguriamo.

Senza mezzi termini escono sconfitti, almeno per ora, i Suns ed i Cavaliers. Dopo le pessime stagioni fatte, con rispettivamente il penultimo record ed il terzultimo, si devono accontentare di due scelte sicuramente buone, ma non secondo le loro aspettative. Ai Suns la sesta ed ai Cavaliers la quinta, non un disastro sia chiaro, ma neppure il nettare che per tutta la stagione hanno cercato a suon di sconfitte.

Ora non resta da capire come Ainge e gli altri ventinove GM intendono muoversi, gli scenari esistenti fino a ieri sera sono cambiati, nulla un questa lega resta immobile.

Eccovi il link con tutto l'ordine di scelta la prossimo NBA Draft 2019.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 15.05.2019


Prossimi appuntamenti chiave

Purtroppo la nostra stagione è finita molto prima del previsto. Le nostre illusioni di tifosi si sono infrante contro i Milwaukee Bucks che hanno eliminato i nostri ragazzi in cinque (dolorose, almeno quattro di esse) gare, nonostante la grande speranza che ci aveva pervaso dopo aver visto i Celtics sculacciare gli avversari in gara uno, purtroppo rimasto un episodio isolato della serie. Ci sarà tempo per trovare la scatola nera di quanto successo, ma le analisi tecniche devono andare a braccietto con quelle umane, difiniamole così, perché c'è qualcosa che è andato storto nei rapporti interpersonali nel nostro roster, sembra piuttosto evidente a tutti.

Ecco perché chi è dentro le vicende della squadra e vive il clima dello spogliatoio non può prescindere anche da queste analisi per porre la massima attenzione per la costruzione del roster del prossimo anno, che lo sappiamo già da ora, sarà diverso da quello di quest'anno.

Quindi poniamo attenzione alle date chiave che ci aspettano nel nostro prossimo futuro.

14 Maggio: NBA Draft Lottery a Chicago, dove si conoscerà l'ordine di scelta al prossimo draft.

14-19 Maggio: NBA Draft Combine, per vedere in azione i giocatori che potrebbero arrivare nel nostro roster.

13 Giugno: Deadline per Kyrie Irving e Aron Baynes per uscire dai loro rispettivi contratti. Una volta usciti dai contratti potranno firmare con chiunque lo desiderino, anche con i Celtics ovviamente.

18 Giugno: Stessa cosa di sopra, ma per Al Horford.

20 Giugno: NBA Draft, scopriremo chi arriverà a Boston.

29 giugno: Deadline per estendere di un anno le qualifying offers per i contratti di Terry Rozier, Daniel Theis, Jonathan Gibson e Brad Wanamaker.

1 Luglio: Comincia la free agency e quindi possono essere intavoltate ufficilamente le trattative di mercato.

5-15 Luglio: Comincia la NBA Summer League.

Segnamole sul calendario e speriamo che possano essere delle tappe positive per il nostro futuro.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 09.05.2019


Problemi per Danny

Si apprende oggi che martedì a Milwaukee, Danny Ainge ha sofferto di un leggero attacco di cuore. Subito soccorso dal personale dei Celtics, Danny è stato trasportato in ospedale dove si trova tutt'ora.

Il suo rientro con a Boston è previsto a brevissimo, comunque sia non è in pericolo di vita, anzi non lo è mai stato. Si prospetta per lui un pronto e pieno recupero.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 02.05.2019


Ci lascia Havlicek a 79 anni

Un altro pezzo della nostra storia ci lascia ed anche se sappiamo che può succedere, non siamo mai preparati a questi tristi eventi. Se ne va uno dei più grandi interpreti della storia di questo gioco, capace nei sui 16 anni nella lega, di vincere 8 titoli, ben 4 nelle sue prime 4 stagioni.

Anche se le sue apparizioni in pubblico erano sempre più rare, visto il disturbo che lo affliggeva da anni, in svariate occasioni non ha voluto far mancare il suo apporto apparendo al Garden in svariate occasioni. Grande cordoglio per tutto il popolo biancoverde, ed i suoi compagni di mille avventure lo hanno voluto omaggiare con un pensiero o un ricordo. Bill Russell ad esempio ci ha tenuto a sottolienare come fosse molto di più di un compagno di squadra o di un amico, ma fosse diventato come uno di famiglia. Altri come Paul Silas ne ha voluto ricordare il lato umano, come fosse capace di essere un leader gentile, mai sopra le righe e trascinatore di tutti per impegno e dedizione.

Sappiamo che era un grande attaccante, capace di segnare 26.395 punti in carriera, nessuno come lui con la nostra maglia ha fatto meglio, ma non dimentichiamo che è stato inserito per 8 volte nel miglior quintetto difensivo, ed 11 in quello di miglior quintetto della stagione. Selezionato 13 volte per l'All Star Game, oltre ad aver vinto il premio di MVP delle finali 1974, anche al college vince il titolo con Ohio State (1960) prima di essere nel 1962 con la settima chiamata dai Celtics.

Sono tante le imprese del nostro 17, sarebbe impossibile anche solo elencarle, tra tutte questa mi mette ancora i brividi.

Hondo è stato un esempio sul campo e fuori, un modello per tutti quelli che credono che la nostra maglia trascenda la sola appartenenza sportiva, ma rappresenti una vera fede.

Riposta in pace grande Hondo, ti siamo immensamente grati per tutto quello che hai fatto per questo meraviglioso sport, sarai un Celtic per sempre e noi ti ameremo per sempre.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 26.04.2019


Diretta YouTube

Secondo turno di playoff e non vogliamo certo andare contro il karma. Marcello, Massimo e Daniele saranno in diretta con le loro considerazioni su questo turno NBA. La prima partita della serie prevista per le 19:00 di domenica 28/04/2019, quindi anche questa diretta sarà anche un pre partita con le ultime notizie in arrivo.

Eccovi il link, appuntamento a domenica alle ore 18:00 -> https://youtu.be/BDe-BuD8ZuA




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 25.04.2019


Secondo turno vs Bucks

Ed eccoci giunti alla sfida che tutti noi stavamo aspettando, contro i capolisti della Eastern Conference. Dopo aver battuto gli Indiana Pacers con un perentorio 4-0, ora la competizione si alzerà inevitabilmente quando dovremo fronteggiare l'amata capeggiata dal probabile MVP della stagione Giannis Antetokounmpo, anche se non vogliamo certo ridurre tutto a lui, visto che c'è tanto altro in questi Milwaukee Bucks. Però il più serio ed evidente ostacolo sarà rappresentato proprio dal greco e dalla sua capacità di andare in contropiede, concludere vicino a canestro ed alterare il modo di attaccare dei nostri viste le sue doti difensive.

La nostra curiosità è comunque solo in parte derivata dagli avversari che il tabellone ci propone. Infatti vogliamo capire una volta per tutte a quale livello di competizione i nostri possono competere. In stagione i tanti alti e bassi ci hanno impredito di capire fino in fondo il vero valore di questa squadra, che sulla carta è certo elevatissimo, ma ora dobbiamo scopire se dalla teoria si può passare alla pratica.

Di certo assente Smart per noi, almeno ad inizio serie, nelle file dei Bucks sarà assente Brogdon, anche se lui potrebbe tornare durante questa serie.

Tra tutti gli aspetti tecnici e tattici della serie, grande curiosità ruota attorno alle decisioni che prenderà Stevens per provare ad arginare Antetokounmpo. Lo scorso anno le due franchigie si incontrarono ai playoff ed i Celtics la spuntarono 4-3, in una serie molto combattuta. In quella occasione il nostro coach mise sulle tracce del greco Semi Ojeleye che lo limitò in molte circostanze, quindi perché non ripetere l'eseprimento?

Per scoprire questo ed altro, appuntamento domenica alle 19:00 (ora italiana) per la prima delle due sfide a Milwaukee, prima di traferisi a Boston per le successive due.

58443841_2502315426485906_3339455824190767104_n




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 25.04.2019


Diretta YouTube

Primo turno di playoff ed immancabilmente arrivano Marcello, Massimo e Daniele per intrattenervi con le loro considerazioni su questi playoff NBA. Visto che la prima partita della serie Indiana@Boston è prevista per le 19:00 di domenica, questa diretta prevista un'ora prima della palla a due sarà anche un pre-partita con le ultime notizie in arrivo.

Vi lascio il link al video della diretta -> https://youtu.be/XmhEn6GQ7ok




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 12.04.2019


Classifica finale EASTERN

Ed ecco la classifica finale della EASTERN CONFERENCE che vede i nostri Celtics terminare al quarto posto assoluto, cosa che vale una sfida ai playoff, col fattore casa amico, contro gli Indiana Pacers.

classifica_east

Quindi dopo una continua crescita sotto la guida di Stevens, per la prima volta il numero di vittorie stagionali non cresce, fermandosi a 49 quest'anno contro le 55 dello scorso anno.

Sappiamo benissimo che quest'anno è stata una stagione travagliata e tormentata, ma ora è il momento di cancellare tutto e tuffarci in questi playoff.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 11.04.2019


Celtics senza Marcus Smart

Purtroppo ancora prima di conoscere il calendario dei playoff, arriva la pessima notizia che nessuno dei tifosi dei Celtics avrebbe voluto sentire. Marcus Smart sarà fuori per i primi due turni di playoff, salvo recuperi non ipotizzabili ad ora, per via di uno strappo al muscolo addominale obbliquo.

Inutile aggiungere che perdere una pedina così importante come Marcus in questo momento, sia un problema incredibilmente dannoso per i nostri Celtics. L'energia ed il coraggio che Smart porta in campo sono insostituibili e non averlo crea un grosso problema per i nostri.

Spazio a Brown, Rozier ed Hayward che copriranno i suoi minuti sul campo, ma che difficilmente riusciranno a dare la stessa intensità.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 11.04.2019


Matematicamente (almeno) quarti

Con la sconfitta di pochi istanti fa dei Pacers sul proprio terreno contro i Nets, Indiana consegna ai Celtics la matematica certezza del quarto posto. Ma non sanno al 100% chi saranno i loro avversari ai playoff, visto che Boston ha la teorica possibilità di arrivare al terzo posto nella Eastern Conference. Infatti due vittorie contro Orlando e Washington nelle ultime due e le contemporanee sconfitte di Philadelphia contro Miami e Chicago, darebbero il terzo posto alla squadra del Massachusetts.

Diciamo la verità, è piuttosto remota le possibilità che accada un incastro simile, molto probabile invece che vista la situazione il nostro coaching staff decida di far riposare qualche giocatore per averlo in forma smagliante ai playoff.

Intanto salutiamo questo quarto posto dei nostri ragazzi.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 08.04.2019




Vai alla pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 +1 Fine
Celtics.it
Home Page  |  News  |  Calendario  |  Statistiche  |  Approfondimenti  |  Dentro i Celtics  |  MyRoster  |  Info  |  Utility  |  Privacy policy  |  Cookie  |  Forum