Torna alla Home Page

 News

Google ama Celtics.it
Titoli vinti
Maglie ritirate
Forum di Celtics.it Contattaci

News sui Boston Celtics in particolare e sull'NBA in generale

In questa sezione troverete diverse news che parlano di NBA ed in particolare di Boston Celtics. Le news sono divise in categorie in modo da permettere una rapida classificazione della notizia. A fianco della descrizione delle categorie in Legenda e Stats trovate il numero di post presenti nella specifica categoria. Cliccando sull'icona della categoria sia in Legenda e Stats che nel post filtrerete le categorie per l'argomento prescelto.


Legenda e Stats


News
dal roster

Tot. 469

Movimenti di mercato

Il roster dei Celtics cambia forma con due arrivi che aggiungono sicuramente quella profondità tanto invocata da tutti noi tifosi. Stiamo ovviamente parlando di Danilo Gallinari e Malcolm Brogdon.

Nel primo caso, Gallinari, a dire il vero siamo solo alle dichiarazioni perché la firma non è stata concretizzata. Danilo comunque in uscita da San Antonio dove non giocherà nemmeno un minuto, ha dichiarato che appena sarà libero firmerà tramite la MLE per due anni con i Celtics, con l'opzione del giocatore per il secondo anno.

Per Brogdon c'è stata invece una trade che ha portato in Indiana oltre alla prima scelta dei Celtics del 2023 anche Theis, Nesmith, Stauskas, Fitts e Morgan.

Approfondiremo i dettagli nei prossimi giorni e sicuramente durante la nostra diretta Telegram.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 01.07.2022


BENVENUTO JD DAVISON !!

Con il numero 53 del Draft 2022 i Celtics portano a casa JD Davison, giovane 19enne dal notevole atletismo in uscita da Alabama.

Nella sua carriera universitaria composta da un solo anno, ha tenuto le medie di 8.5 pts, 4.8 reb, 4.3 ast, col 46.3% dal campo. Ha giocato 5 volte in quintetto sulle 33 partite disputate, restando sul campo in media 25.8 minuti.

Naturalmente avremo tutto il tempo per valutare le sue potenzialità.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da ilCrispo il 27.06.2022


Torna Robert

Incredibile ma vero, per gara 3 o gara 4 dovrebbe tornare Robert Williams III per tutti Time Lord.

Infortunatosi il 27 marzo, a neanche un mese da quell'infortunio Rob dovrebbe esordire nel playoff proprio in gara 3. Avrà delle restrizioni per quanto riguarda i minuti a disposizione, ma in caso filasse tutto liscio queste restrizioni sarebbero progressivamente eliminate già da gara 4.

Poi ad essere sinceri non dovrebbe stupire troppo questo rientro, in effetti lo staff medico ci aveva detto che sarebbe stato assente da un minimo di 4 ad un massimo di 6 settimane, ed siamo nella quarta settimana di assenza.

Prendiamo questa come una buonissima notizia, per la prima volta i Celtics potrebbero essere senza neanche un uomo in infermeria, proprio nel momento caldo della stagione. Cosa chiedere di più?




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 22.04.2022


Nessuno vestira pił la 5 di Garnett

Da ieri nessuno potrà mettersi la maglia numero 5 appartenuta a Garnett, visto che con una toccante cerimonia si è sancito che da ora resterà appesa alle volte del TD Garden per sempre.

Il momento più toccante? Per me questo...




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 15.03.2022


Stauskas firma con i Celtics

Dopo aver segnato 100 punti nel giro di 24 ore in G-League, Nik Stauskas ha convinto Brad Stevens ad investire ancora su di lui, offrendogli un contratto di due anni e puntando al suo apporto immediato come tiratore da qui fino al termine della stagione.

Che i Celtics siano alla ricerca di un tiratore appare chiaro. Dopo la promozione di Hauser, la firma di Ryan ora arriva quella di Stauskas. Tutti profili simili, ma Nik nel 2014 sembrava un prospetto di ben altro peso, non a caso Sacramento spese una chiamata alla numero 8 per lui, sembra quello potenzialmente migliore. Non andò paricolarmente bene, nemmeno nelle sue successive esperienze, ma ora la maturazione e le diverse aspettative su di lui, potrebbero fare la differenza.

Vedremo che ruolo si riuscirà a ritagliare il ventottenne ex Michigan, senza particolari pressioni potrebbe risultare una sopresa




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 04.03.2022


Ancora qualche firma

Per completare il roster dopo il giro di scambi alla deadline, c'era bisogno di inserire qualche nome e qualche giorno fa la scelta è caduta su Kelan Martin e Malik Fitts entrambi firmati con un decadale.

Ma Stevens non si è fermato qui ed ha coperto uno dei contratti del 2way lasciati liberi dalla promozione di Sam Hauser, affidandolo a Matt Ryan che aveva iniziato la stagione coi Grand Rapids Gold tirando dalla distanza con oltre il 38%. Si tratte per l'appunto di un classico tiratore, cosa che i Celtics stanno cercando ormai da tempo. Vediamo se col tempo il ragazzo saprà ritagliarsi dello spazio nelle rotazioni.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 02.03.2022


Ancora trade

Ci sono altri movimenti che interessano il nostro roster e sono importanti.

- Vengono spediti a San Antonio Josh Richrdson, Romeo Langoford e la prima scelta 2022, in cambio di Derrick White.

- Viene mandato a Houston un pacchetto di tre giocatori con Schröder, Freedom e Fernando. La strada inversa la percorre Daniel Theis, un graditissimo ritorno per lui.

Non si può dire che Stevens non abbia coraggio, da quando è GM ha rivoluzionato il roster, ruotando intorno all'asse Tatum-Brown-Williams III-Smart. Ora si aggiunge White con un contratto lungo (altri tre anni oltre questo), scommessa forte di Brad.

Verosimilmente ci saranno da firmare un paio di giocatori almeno, ma il nostro roster appare interessante:
Smart - Pritchard
Brown - White - Nesmith - Thomas (2w)
Tatum - Williams - Hauser
Horford - Theis
Williams  III

Va bene così, la deadline è passata ed ora la parola passa al campo.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 10.02.2022


Trade per i Celtics

Si tratta di un movimento minore visto che coinvolge due giocatori che non avrebbero comunque giocato quest'anno: Bol Bol e Dozier.

I loro contratti vengono spediti ad Orlando insieme ad una seconda scelta e... moneta fumante, in cambio di una seconda scelta futura, di fatto questa mossa azzera la nostra tassa di lusso, ed anzi ora ci troviamo con 1.294.159 di dollari sotto la soglia.

Nel roster non cambia nulla, se non il fatto che ci sono due spot.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da Deep il 10.02.2022


Scambio a tre

I Celtics imbastiscono insieme a Denver Nuggets e San Antonio Spurs, uno scambio che vede coinvolti diversi giocatori. Bryn Forbes passa dagli Spurs ai Nuggets, mentre Bol Bol e PJ Dozier passano ai Celtics, che spediscono Juancho Hernangomez e una seconda scelta 2028 agli Spurs.

La mossa di mercato porta il nostro payroll sopra di 2.777.853 dollari la soglia della luxury per una tassa (stimata) di 4.166.780 di dollari, con un risparmio stimato rispetto alla precedente posizione di circa 3M. Anche se non è per nulla scontata la permanenza dei due, i primi spifferi non ufficiali suggeriscono una permanenza dei ragazzi.

Su Dozier quando era ai Celtics (con un 2way) o forse prima all'epoca del draft, avevo scritto che era cugino di secondo grado di Reggie Lewis e del fatto che vestisse la 35 in suo onore, ma forse era sfuggito. Giocatore vero, che aveva scalato importanti gerarchie a Denver, ad esempio nella bolla aveva giocato e pure parecchio, risultando spesso determinante. Non è un tiratore continuo, ma di certo in campo sa fare un po' tutto in entrambe le metà campo, ecco forse questo è il suo limite, sa fare molte cose, ma non eccelle in niente. La salute invece è cagionevole, quello lo abbiamo capito, ecco perché al draft non fu neanche scelto (e finì ai Lakers). L'ex South Carolina è in scadenza ed in questa stagione non giocherà per un brutto infortunio, quindi diventerà UFA. Se dovessi puntare un euro, lui è il più indiziato a lasciarci prima del tempo.

Su Bol Bol c'è molto più da dire, perché questo ragazzo, al contrario di Dozier, è un mezzo mistero. Non sappiamo cosa potrebbe essere il suo rendimento in NBA, ne abbiamo ammirato le doti uniche, perché tanta bellezza in un 225 cm o quelli che sono, non si incontrano tutti i giorni. Ma purtroppo con lui i misteri sono legati  anche se non soprattutto alla salute fisica, non sappiamo se la sua struttura fisica sia compatibile con un gioco crudele con le articolazioni com'è il basket. Quando vedo giocatori di altezze importanti iniziare ad avere problemi ai piedi, dovendo ricorrere ad operazioni per sanare la situazione, mi tremano i polsi, perché ho la concreta paura che sia solo l'inizio di problemi senza fine. Il ragazzo in estate sarà RFA e visto che non credo che ci sarà la fila per lui, potrebbe anche ottenere un po' di fiducia e restare per un po' con noi, divenendo il nuovo oggetto di culto del Garden, ma non prima di due/tre mesi, tempo necessario per il recupero dall'operazione.




Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 19.01.2022


Tagliato Jabari Parker
Entro oggi andava confermato il contratto di Jabari per renderlo garantito fino alla fine della stagione, ma non sarà così. Infatti secondo Shams Charania, il contratto del ragazzo non sarà confermato per portare il numero di contratti garantiti, senza considerare i 2way, a 14 ed acquisire quella flessibilità nel roster per aggiungere un ulteriore giocatore.

Dopo le dichiarazioni di Stevens, quelle di Udoka ed ora questa mossa, sembra ragionevole supporre che i Celtics si muoveranno prima della dead line.



Torna a inizio pagina
Pubblicata da DeeP il 08.01.2022


Celtics.it
Home Page  |  News  |  Calendario  |  Statistiche  |  Approfondimenti  |  Dentro i Celtics  |  MyRoster  |  Info  |  Utility  |  Privacy policy  |  Cookie  |  Forum